ATTENDERE PREGO
Registrati Mappa sito Contatto Ingresso
Email

Sondaggi: i sondaggi (interviste via telefono e web) sono sempre più utilizzati per conoscere la soddisfazione dei clienti nell’utilizzo dei servizi/prodotti offerti. L’integrazione con la posta elettronica ne fa uno strumento semplice, fruibile direttamente via web e alla portata di qualsiasi azienda che desideri approfondire la conoscenza sul grado di soddisfazione e sull’orientamento del mercato al quale si rivolge.

La forza di tutte queste azioni sopra descritte (le principali) sta nel poterne controllare i risultati in tempo reale. Infatti i principali parametri che si possono controllare sono: numero di email inviate, numero di email consegnate, numero di email respinte e motivazione, numero dei destinatari che hanno aperto l’email, numero di volte che ogni singolo link contenuto nell’email è stato cliccato, numero di coloro che si sono messi in contatto con l’azienda a seguito dell’email ricevuta, numero di coloro che hanno comprato a seguito dell’email ricevuta, analisi delle risposte fornite nei sondaggi, etc.

Se le azioni di web marketing che le aziende intraprenderanno partiranno dalla ‘sede’ virtuale che esse hanno ben costruito sul Web (il sito) e, in una sinergia ‘circolare’, si svilupperanno con una grande attenzione ai contenuti (rispondenti alle aspettative) allora avremo la ragionevole certezza che la propria immagine ne uscirà rafforzata, che i servizi/prodotti offerti risponderanno sempre più alle effettive esigenze del mercato e che i propri obiettivi di marketing saranno centrati.
     
 
ARTICOLI
Acquisisci clienti su internet
L'e-mail marketing
I sette errori dell'email marketing
I sette errori II parte
I sette errori III parte
EMAIL
IL sito web, fondamento della presenza su internet
I punti principali dell'email marketing
Email-marketing - parte 2 - La newsletter
Email-marketing - parte 4 - I sondaggi
Evoluzione dell'email marketing
il clima aziendale
Permission marketing
         
Impressions 1754   Giudizio  Leggi i commenti
by Stefano Quattrini