ATTENDERE PREGO
Registrati Mappa sito Contatto Ingresso
articoli
Il Sito Web rappresenta la ‘sede’ dell’azienda su Internet, deve quindi essere accuratamente progettato, costruito, fatto conoscere e aggiornato.

Quali sono le attività indispensabili per chi decide di entrare su internet?

Costruire il Sito: per costruire un sito web occorre innanzitutto individuare gli obiettivi e la fascia di mercato a cui si rivolge, chi sono i concorrenti.

Occorre  stabilire quindi

a) il tipo di sito che si vuole realizzare:
  • Vetrina,
  • Catalogo Aziendale,
  • Sito di E-Commerce,
  • Sito di Contenuti,
  • Portale,

b)  definizione dei contenuti da pubblicare ovvero il tipo di comunicazione e di grafica da impiegare definendo anche i criteri di sicurezza e riservatezza necessari.

c) definire le funzionalità che il sito deve offrire ai navigatori, tenendo conto  le tecnologie permettono oggi elevati risultati di interattività.

Poiché i navigatori del Web ricercano le sole informazioni di loro interesse, queste devono essere raggiungibili con il minor numero possibile di click.
La navigazione deve essere pensata in modo da evitare percorsi obbligati.
Inoltre, per spingere il navigatore a tornare, è necessario provvedere all’aggiornamento costante  dei contenuti e programmare eventuali restyling del sito.
E' indispensabile pianificare  (insieme azienda-fornitore web) le attività di costruzione per giungere alla pubblicazione del sito, senza alcuna sorpresa.
Questo lavoro risulterà indispensabile se la pubblicazione è contemporanea con altri eventi marketing messi in atto dall’azienda ad esempio: mostre, fiere, viaggi, convegni.

Promuovere il sito: per quanto sia importante costruire un sito ricco di contenuti, tecnologicamente avanzato e in continuo aggiornamento, è altrettanto importante garantire una corretta visibilità allo scopo di ottenere un sempre maggior numero di visite. Alla costruzione del sito deve seguire infatti un’attività di promozione e visibilità ed un’attività di interazione con gli utenti che, se non sono informati dell’esistenza del sito e dei servizi/prodotti offerti, non potranno mai valutare la possibilità di farne uso e, di conseguenza, esso si trasformerà in un investimento del tutto inutile.

I canali per promuovere il sito sono diversi:
Motori di Ricerca, Campagne Banner, Email Advertising, Campagne stampa, Forum,
Mailing List, scambio Banner, link reciproci, Sms Advertising, etc…

Monitorare i risultati: una volta avviata la promozione del sito è importante controllare periodicamente le statistiche di accesso allo scopo di determinare il numero di visitatori, la nazione e il dominio da cui si sono collegati e le pagine più visitate, i punti di ingresso ed i punti di uscita, le parole con cui siamo stati trovati, i motori che inviano visitatori e molto altro.
La realizzazione di una presenza sul web è un investimento e come tale va curato e mantenuto utilizzando tutti gli strumenti di auditing che Internet mette a disposizione.
Ovviamente ci deve essere corrispondenza tra le aspettative generate dalla comunicazione on-line ed il contenuto del sito. In caso contrario il visitatore si autoesclude automaticamente dal gruppo dei potenziali clienti, avendo egli il controllo del contatto con l’azienda attiva sul Web. (effetto pull di internet).
     
       
ARTICOLI
Acquisisci clienti su internet
L'e-mail marketing
I sette errori dell'email marketing
I sette errori II parte
I sette errori III parte
EMAIL
IL sito web, fondamento della presenza su internet
I punti principali dell'email marketing
Email-marketing - parte 2 - La newsletter
Email-marketing - parte 4 - I sondaggi
Evoluzione dell'email marketing
il clima aziendale
Permission marketing
ON THE TRAJECTORY OF LIGHT


Impressions 2001   Giudizio  Leggi i commenti
by Stefano Quattrini